Comunicare l'ampliamento del nucleo familiare

Comunicare l'ampliamento del nucleo familiare

Come previsto dalla  Legge regionale 16/12/2005, n. 36, art. 20-septies gli assegnatari di alloggi destinati a servizio abitativo pubblico devono comunicare l'ampliamento del nucleo familiare per aggiungere soggetti che non ne facevano parte quando è stato assegnato l'alloggio.

Per comunicare l'ampliamento del nucleo familiare utilizza la modulistica unificata di ERAP Marche.

Requisiti oggettivi

L'ampliamento è ammesso nei casi di

  • accrescimento naturale o legittimo
  • matrimonio
  • unione civile
  • convivenza di fatto o provvedimento dell’autorità giudiziaria
  • vincolo di parentela in linea retta sino al secondo grado

previa verifica della permanenza dei requisiti per l'accesso e la permanenza stabiliti dalla Legge regionale 16/12/2005, n. 36, art. 20-quater e purché l’abitazione sia adeguata alle esigenze del nuovo nucleo familiare.

Se l'ampliamento comporta la perdita di uno o più dei requisiti previsti per la permanenza, l'ente gestore dichiara la decadenza dall'assegnazione del nucleo assegnatario (Legge regionale 16/12/2005, n. 36, art. 20-decies).

Puoi trovare questa pagina in

Ultimo aggiornamento: 23/03/2021 09:50.54